Round 6: Gp di Portogallo - Agueda, 5.05.2013

MX1

Cairoli parte alla grande in entrambe le gare e conquista l’Athena Get Holeshot Award. Il GP però è di Paulin, mentre Desalle, arrivato terzo, vede sfumare la quarta vittoria di fila sulla pista di Agueda. In Gara 1, dopo la partenza fulminante, Cairoli cerca lo strappo, ma Paulin gli sta a ruota e al sesto giro lo supera. I due lottano testa a testa, distanziando sempre di più Desalle e il resto del gruppo. A un giro dalla fine, proprio quando sembra che possa tornare in testa, Cairoli commette un errore mai visto da un campione come lui: sbaglia un salto in discesa e cade rovinosamente a terra. Si rialza subito, ma deve concludere la gara tenendo leva e cavo del freno anteriore in mano. Superato da Desalle, finisce al terzo posto. In Gara 2 Cairoli è deciso a non perdere altri punti. Fa suo anche il secondo holeshot e questa volta rimane concentrato fino alla fine, tallonato dal solito Paulin e da Desalle. E’ proprio il belga a fare, sempre all’ultimo giro, un errore fotocopia di quello di Cairoli in Gara 1. Atterra male e viene sbalzato dalla moto in maniera spettacolare. Viene superato da Dycker e Searle e termina quinto. Primo posto per Cairoli, che cede il GP a Paulin ma, perdendo solo due punti, mantiene sempre solida la sua posizione di leader in classifica generale.

Sesta doppietta di fila per Jeffrey Herlings nella MX2
Sesta doppietta di fila per Jeffrey Herlings nella MX2

MX2

Il marziano Herlings rende persino imbarazzante la presenza dei suoi avversari. In entrambe le gare l’unico momento in cui i concorrenti sono alla pari è al cancelletto di partenza. Poi l’Olandese Volante sparisce subito all’orizzonte e vince con più di un minuto di vantaggio sul primo degli inseguitori. In Gara 2, inoltre, Herlings doppia tutti fino all’ottava posizione. I match di MX2 ormai sarebbero una noia mortale se non ci pensassero a ravvivarli le lotte per il secondo e terzo posto. In Gara 1 è stata una guerriglia spettacolare fin dalle prime curve, con Dean Ferris, Jose Butron, Jake Nicholls e Jordi Tixier a contendersi il podio con una serie infinita di sorpassi e controsorpassi. Saranno Nicholls e Butron a guadagnare, rispettivamente, la seconda e terza piazza. Con la sesta, straordinaria doppietta, Jeffrey Herlings porta a 81 i punti di distacco in campionato dal secondo classificato.