Secondo appuntamento con il mondiale motocross e doppia vittoria dei piloti “targati” Athena-GET. Sul circuito di Si Racha, ottanta chilometri a sud di Bangkok in Thailandia, Jeffrey Herlings e Antonio Cairoli, entrambi in sella alle KTM Red Bull Factory Racing, si sono aggiudicati rispettivamente le classi MX2 e MXGP. I due piloti, supportati da Athena-GET, comandano le classifiche delle categorie con autorità, soltanto dopo due delle diciotto gare previste in questa stagione. Dylan Ferrandis (Kawasaki CLS Monster Energy) impegnato in gara con i prodotti Athena-GET e più nello specifico con la centralina GP1-EVO e il sistema di acquisizione dati M40, dopo la splendida vittoria di manche della settima scorsa in Qatar e il secondo gradino del podio, questa volta non è riuscito a ripetersi per pochi punti conquistando il quarto posto nella classifica assoluta di giornata. Arnaud Tonus e Alessandro Lupino, sempre in sella alle Kawasaki CLS Monster Energy, si sono rispettivamente classificati al sesto e ottavo posto nel GP con Jordi Tixier (KTM Red Bull Factory Racing) settimo a fine GP, per un quintetto di piloti Athena-GET nella top ten di giornata. Nella MXGP invece, un terzetto di piloti Athena-GET, hanno dominato la calda giornata thailandese. Al vertice di questi piloti, il sette volte campione del mondo Antonio Cairoli che, con la perentoria doppietta conquistata, si è riportato in vetta alla classifica iridata. Alle sue spalle, hanno chiuso il GP, Clement Desalle (Rockstar Energy Suzuki World MXGP) e Jeremy Van Horebeek (Yamaha Factory Racing) entrambi a bordo di moto equipaggiate con il sistema di acquisizione dati M40.

Il mondiale motocross osserva due settimane di riposo prima di ripresentarsi in gara in Brasile, dove sul circuito di Beto Carrero si disputerà il terzo GP della stagione nel week end del 29-30 marzo.