È stato il circuito di Neuquen in Argentina, ad ospitare il terzo appuntamento del campionato del mondo motocross 2015. La Patagonia ha accolto i protagonisti in una location da sogno con un pubblico da grandi occasioni. Jeffrey Herlings (KTM Red Bull Factory) doveva essere ancora una volta l’uomo da battere ma questa volta, in sella alla sua fida SXF250 supportata da Athena è stato sfortunato. Al primo giro della prima manche si è dovuto ritirare per una caduta a causa di un contatto con un avversario. Si è rifatto ampiamente nella seconda manche dominandola dal primo all’ultimo metro e riuscendo a mantenere la tabella rossa di leader di campionato. La vittoria assoluta è andata, per la prima volta in carriera, a Dylan Ferrandis (Kawasaki KRT MX2) che ha portato sul gradino più alto del podio la centralina GP1 Evo e il sistema di acquisizione dati M40. Secondo di giornata, Paulss Jonass (KTM Red Bull Factory) e terzo Jeremy Seewer (Suzuki Rokstar Energy Europe). Nella MXGP, prima vittoria di manche di questa stagione per Clement Desalle (Suzuki – Rockstar Energy) che, in gara con l’acquisizione dati Athena – GET rimane leader di campionato grazie anche al terzo posto di gara 2. Terzo a fine giornata è stato Antonio Cairoli (KTM Red Bull Factory) che ha condotto la sua KTM SXF 350 supportata da Athena-GET in maniera impeccabile anche questa volta.