Il circus del mondiale motocross si è spostato in Gran Bretagna, per il settimo round della stagione 2015 e ha fatto segnare l’inizio della seconda parte, su tre, con avvincenti sfide. Situato nell’area di Winchester, a circa 120 chilometri a sud ovest di Londra, il tracciato britannico ha visto andare in scena la massima espressione del motocross mondiale.

Nella MX2 Valentin Guillod (Standing Construct Yamaha Yamalube) ha fatto segnare la sua seconda vittoria consecutiva in un GP iridato, dopo l’affermazione ottenuta in Spagna due settimane fa. Anche questa volta, lo svizzero ha sfruttato al meglio la sua Yamaha equipaggiata con la centralina GP1 Evo e il sistema di acquisizione dati M40. Alle sue spalle si è classificato Jeffrey Herlings (KTM Red Bull Factory) che, in sella alla KTM SXF 250 supportata da Athena-GET, ha conquistato la seconda posizione nella classifica di giornata. Terzo posto per Jordi Tixier (Kawasaki KRT MX2) che ha portato al sua KXF 250 equipaggiata con la centralina GP1 Evo e il sistema di acquisizione dati M40 sul podio iridato. Nella MXGP secondo successo consecutivo in questa stagione per il campione del mondo in carica Antonio Cairoli (KTM Red Bull Factory) che anche questa volta si è presentato in gara con la KTM SXF 450, sempre supportata da Athena-GET. Clement Desalle (Suzuki – Rockstar Energy), in gara con l’acquisizione dati M40 Athena – GET si è classificato al secondo posto staccato da Cairoli di un punto soltanto. Terza posizione per Romain Febvre (Yamaha Factory Racing Yamalube) che ha conquistato il suo primo successo in una manche del campionato del mondo motocross della classe regina, in sella alla Yamaha 450 factory equipaggiata con la centralina GP1 Evo e il sistema di acquisizione dati M40

Il campionato del mondo motocross si sposta direttamente in Francia, a Villars sous Ecot, dove nel week end del 30-31 maggio si disputerà l’ottavo GP della stagione in corso.